Icona iscritti 2.567.723 iscritti
Logo Perdi Peso System

CUOCERE IL CIBO IN UN CERTO MODO AIUTA A DIMAGRIRE?

cibo-carne-pomodori-cottura

Quando si vuole perdere peso si cercano più strade, una delle strade meno battute è quella della cottura dei cibi.

 

Ci sono cotture che favoriscono il dimagrimento?

 

Tutti sanno che bollire e grigliare i cibi significa ridurre l’apporto calorico e che la frittura è, in assoluto, la cotture più calorica. Anche la frittura tuttavia può essere fatta limitando l’assorbimento dell’olio nei vari cibi.

Questo non è l’argomento di cui parleremo, quello che vogliamo evidenziare è cosa accade ai micronutrienti sottoposti al calore.

Quando il cibo quando viene a contatto con il calore si trasforma e cambia proprietà: molte vitamine, ad esempio, tendono a distruggersi con la cottura e sono chiamate termolabili o termosensibili; tuttavia ci sono micronutrienti che dopo la cottura aumentano le loro proprietà, le modificano e sono in grado di aiutarci a dimagrire.

 

Come usare la cottura per favorire il dimagrimento?

 

  • Per cuocere in modo dietetico carne, legumi e proteine in generale:

per carne, legumi e proteine in generale si può usare una cottura che supera i 70°, così, gli alimenti proteici, diventano più facili da assimilare causando meno gonfiori addominali.

Con la cottura di uova, carni e legumi otteniamo una separazione delle proteine che non solo risultano meglio digeribili ma migliorano anche il metabolismo e la sintesi di tutti gli altri nutrienti.

 

  • In particolare, la brasatura della carne è una delle cotture migliori per ridurre le calorie preservando i nutrienti.

Con la brasatura la carne, infatti, viene prima messa in forno, preriscaldato per pochi minuti, poi si passa in padella o tegame dove vengono aggiunti liquidi come: vino, brodo vegetale, aceto e altri liquidi. La cottura deve avvenire a temperature basse, sotto i 100°, per lungo tempo. Questo sistema rende le proteine più facili da metabolizzare, evita i gonfiori e non fa disperdere i micronutrienti che, rimangono nel liquido di cottura.

 

  • Come cuocere la pasta, il riso, il farro e altri cereali per ridurre le calorie:

i cereali sono presenti sulle nostre tavole tutti i giorni, sono ad esempio la pasta e il riso che appartengono alla famiglia degli zuccheri o carboidrati.

Per quest’alimento diventa fondamentale non scuocerlo, cioè cuocerlo al dente in modo che non diventi troppo morbido alzando il livello dell’indice glicemico. Una pasta cotta troppo fa ingrassare di più perché lo zucchero che contiene viene rilasciato con più velocità e, quello che non serve in quel momento, si trasforma in grasso.

Altra tecnica per rendere pasta e altri cereali meno ingrassanti è usare la padella: cuocendo la pasta per pochi minuti nell’acqua e poi ripassandola in padella si ottiene un indice glicemico ancora più basso.

 

  • La frittura con meno calorie come si ottiene?

Si dovrebbe usare abbondante olio così da poter immergere l’alimento totalmente e in modo omogeneo; la temperatura deve essere circa di 180°, in tal modo l’alimento sviluppa esternamente un sottile strato croccante esterno che impedisce l’assorbimento dell’olio all’interno.

 

  • La grigliatura, invece, è da sconsigliare perché il contatto diretto tra cibo e fuoco fa sviluppare nell’alimento sostanze tossiche.

 

  • La cottura in forno è preferibile con l’uso della funzione ventilatore, mai superiore a 160° e meglio ancora se al cartoccio per evitare la perdita di sostanze nutritive importanti.

 

Il consiglio perdipesosystem della settimana: mangiare le verdure alternando a ogni pasto quelle crude e quelle cotte.

Le verdure, infatti, apportano fibre e vitamine ed è fondamentale mangiarle crude perché con la cottura si distruggono le vitamine, quindi, per farne scorta, ci vogliono porzioni di verdure crude e condite con un filo d’olio.

 L’olio è utile poiché, non solo le vitamine temono il calore ma hanno bisogno dei grassi per essere assimilate, sono cioè liposolubili e termosensibili.

Con la cottura, invece, meglio se al vapore, il vantaggio è quello di rendere assimilabili alcuni  micronutrienti come ad esempio il licopene, un potente antiossidante.

 

Prodotto consigliato

Perdi Peso 123 Gocce può aiutarti a ritrovare una forma fisica migliore se associato a un regime alimentare equilibrato e ad una regolare attività fisica.
Il comodo formato in gocce contiene ingredienti naturali i cui principi attivi agiscono sui livelli di cortisolo, l’ormone che causa la fame nervosa, favoriscono la depurazione dell’organismo e la stimolazione del metabolismo.

Ricorda che per dimagrire facilmente può essere necessario un consiglio psicologico e/o il sostegno di un medico specialista che, eventualmente, sia in grado di analizzare il funzionamento metabolico.

CALCOLA GRATIS IL TUO PESO FORMA IDEALE!

   




Articoli correlati
Boom di vendite per le proteine in polvere, ma quali sono i rischi e i benefici?
Categoria: Benessere