Icona iscritti 2.571.344 iscritti
Logo Perdi Peso System

ESPOSIZIONE AL SOLE: EVITA DRINK E CIBI CHE PREDISPONGONO A SCOTTATURE ED ERITEMI.

Drink rischiosi per la pelle

I rimedi per evitare le scottature sono noti a tutti. Parliamo di filtri solari, cibi e bevande che aumentano l’idratazione e, soprattutto, evitare l’esposizione solare nelle ore più calde.

Quello che non tutti sanno, però, è che ci sono alimenti e drink che predispongono la pelle a scottature ed eritemi. Il contatto, infatti, della pelle con queste sostanze vegetali e la loro ingestione, quando ci si espone al sole, provocano scottature ed eritemi.

 

In alcuni paesi la chiamano scottatura da Margharita, in realtà, parliamo di quei vegetali che contengono la furanocumarina o furocumarina, ossia, una sostanza che permette alle piante di difendersi dalle aggressioni esterne e dai predatori e che diventa irritante quando entra in contatto con la luce.

 

Questa sostanza si trova in cibi e bevande insospettabili parliamo, ad esempio, di agrumi come ad esempio il lime, usati in diversi cocktail e del bergamotto usato persino per fare creme e oli abbronzanti. Contengono questa sostanza anche il sedano, l’aneto e alcuni tipi di carote che sono alimenti molto usati in estate.

 

Che cosa sono le sostanze fotosensibilizzanti e fotomutogene?

 

Queste sostanze sono chiamate fotomutogene proprio perché una volta che sono raggiunte dalla luce, diventano irritanti e a volte anche tossiche. Una volta ingerite o applicate sulla pelle, quindi, creano maggiore sensibilità all’epidermide esposta al sole arrivando a causare scottature e fastidiosi eritemi.

Le sostanze di questo tipo contenute anche in integratori e farmaci aumentano la propria capacità di reagire e catturare l’energia emessa dalla luce solare ad aumentarne la potenza, provocando reazioni cutanee.

 

Secondo il dermatologo canadese Robert Gnadecki il rischio è per chi si addormenta in spiaggia dopo aver bevuto un paio di drink con queste sostanze foto sensibilizzanti che, al risveglio può avere brutte sorprese.

 

Ci sono altri pericoli per la pelle in vacanza?

 

Altra cosa da tener presente è che sulla sabbia e in acqua l’effetto dei raggi solari è potenziato fino al 25%. Attenzione dunque ai lunghi bagni refrigeranti negli orari più caldi, ci fanno perdere la percezione del calore e ci ritroviamo bruciati senza essercene accorti.

La montagna innevata, infine, che è meta turistica anche in estate è particolarmente rischiosa a causa della neve che riflettendo il sole ne potenzia la capacità di bruciare e irritare la pelle del viso.

Prodotto consigliato

Per rendere ancor più efficaci i benefici di una corretta alimentazione e di una regolare attività sportiva Giorno & Notte MaxiUno ® può diventare un valido aiuto.
I principi attivi dei 6 componenti naturali di questo prodotto possono facilitare le 4 fondamentali fasi del dimagrimento.
Assumendo una sola tavoletta effervescente al giorno infatti è possibile ridurre l’assorbimento dei carboidrati, stimolare la termogenesi, depurare e regolarizzare le funzioni intestinali.

Non tutti riescono a dimagrire velocemente!
Per ottenere dei risultati che durino nel tempo non possono mancare: tenacia, consapevolezza e uno stile di vita sano.

CALCOLA GRATIS IL TUO PESO FORMA IDEALE!

   




Articoli correlati
Nuova scoperta: il melograno contrasta l'invecchiamento dei muscoli.
Categoria: Benessere