Icona iscritti 2.571.012 iscritti
Logo Perdi Peso System

DIMAGRIRE SENZA DIETA: SECONDO UN NUOVO STUDIO BASTA SPOSTARE I PASTI DI 90 MINUTI.

Cambia ora ai pasti per dimagrire

Un nuovo studio mostra risultati sorprendenti, nel dimagrimento, cambiando l’orario dei pasti. Basterebbe anticipare di 90 minuti la cena e posticipare di 90 minuti la colazione per ottenere mutamenti metabolici importanti. Ridurre la distanza fra il primo pasto della giornata e l’ultimo porterebbe, infatti, a un calo del grasso corporeo senza ridurre le calorie volutamente.

 

Lo studio pilota condotto a Surrey.

 

Condotto presso l’Università del Surrey, che si trova a Sud Est dell'Inghilterra, il nuovo studio pilota ha avuto una durata di sole dieci settimane ma, ha mostrato aspetti interessanti.

Anche se lo studio inglese ha un campione ridotto d’individui (due gruppi di tredici persone), ciò che mostra è notevole, ossia, che riducendo di 180 minuti l’orario dei due pasti pranzo e cena si perde il doppio del grasso corporeo rispetto al gruppo di controllo che, non ha ridotto l’orario tra i pasti.

A guidare lo studio, pubblicato sul Journal of Nutrition Sciences è stato il dottor Jonathan Johnson, che considera questi risultati importantissimi, anche se legati a un ristretto periodo di tempo e a poche decine di persone. Secondo Johnson saranno progettati studi più ampi per approfondire lo studio pilota e capire meglio perché si riduce il grasso.

 

Cosa c’è dietro questo dimagrimento?

 

I meccanismi ipotizzati e che, indurrebbero il dimagrimento sarebbero due. Il primo è che avendo meno ore per mangiare, in modo istintivo mangiamo meno, il secondo è legato agli zuccheri nel sangue. I volontari che hanno ridotto le ore fra i due pasti, infatti, hanno avuto anche una riduzione del livello di glucosio nel sangue.  

Tra i due gruppi di partecipanti, dunque, un gruppo ha ridotto l’orario e l’altro, di controllo, ha seguito i soliti orari dei pasti. In generale, il gruppo che non ha cambiato l’orario dei pasti, ha mostrato un livello di zuccheri nel sangue a digiuno più alto. Sicuramente quest’aspetto andrebbe approfondito considerando che il livello di zucchero nel sangue ha un impatto importante sulla fame.

 

Questa strategia, se ritenuta valida, permetterebbe a tutti di veder ridotta la percentuale di grasso corporeo senza ricorrere alla classica dieta. La riduzione calorica avverrebbe in modo spontaneo secondo i ricercatori portando a notevoli benefici sulla salute.

 

 

Fonte: https://www.cambridge.org/core/journals/journal-of-nutritional-science/article/pilot-feasibility-study-exploring-the-effects-of-a-moderate-timerestricted-feeding-intervention-on-energy-intake-adiposity-and-metabolic-physiology-in-freeliving-human-subjects/9C604826401917A6CAD9CD10B72FEA32

Prodotto consigliato

Per rendere ancor più efficaci i benefici di una corretta alimentazione e di una regolare attività sportiva Giorno & Notte MaxiUno ® può diventare un valido aiuto.
I principi attivi dei 6 componenti naturali di questo prodotto possono facilitare le 4 fondamentali fasi del dimagrimento.
Assumendo una sola tavoletta effervescente al giorno infatti è possibile ridurre l’assorbimento dei carboidrati, stimolare la termogenesi, depurare e regolarizzare le funzioni intestinali.

Non tutti riescono a dimagrire velocemente!
Per ottenere dei risultati che durino nel tempo non possono mancare: tenacia, consapevolezza e uno stile di vita sano.

CALCOLA GRATIS IL TUO PESO FORMA IDEALE!

   




Articoli correlati
Anguria: il frutto da bere per idratarsi e dimagrire.
Categoria: Mangiare bene