Icona iscritti 2.571.319 iscritti
Logo Perdi Peso System

SINDROME DA RIENTRO: SCONFIGGILA CON L'ACQUA!

L'acqua contro la sindrome da rientro.

Al rientro dalle vacanze un italiano su dieci, alla riprese delle attività abituali, soffre di sindrome da rientro. Il veloce cambiamento di abitudini e l’impegno che avevamo accantonato nel periodo delle vacanze sottopongono mente e corpo a un forte stress che, a sua volta porta disturbi fisici e dell’umore.

 

Una sindrome, questa, legata alla ripresa delle normali attività che dopo lo stop estivo può portare disturbi come: difficoltà di concentrazione, mal di testa, insonnia e grande nervosismo. La fatica nel ricominciare può essere, tuttavia, ridotta grazie all’acqua.

 

Basterebbero secondo gli esperti soltanto otto bicchieri d’acqua al giorno per tornare efficienti, di buon umore e sconfiggere anche l’insonnia più persistente.

 

Perché l’acqua è così importante?

 

Attività celebrale e acqua vanno di pari passo, infatti, grazie ai risultati di un nuovo studio un cervello più idratato funziona al meglio delle sue possibilità.

 

Lo studio su idratazione e prestazioni cognitive.

 

Lo studio condotto presso il “Well Corner Medical College’s Brain and Mind Reserch Institute”ha messo in  luce, dunque, l’importanza dell’idratazione ottimale per avere un’efficienza cognitiva totale. Un calo dell’idratazione anche del 5% del nostro peso, infatti, influisce negativamente sull’attività dei neuroni.

 

In caso di disidratazione, anche lieve, a essere colpita per prima è la memoria a breve termine, ossia, una delle funzioni cognitive più importanti, poi viene colpita la concentrazione e, infine, ad essere colpiti sono i tempi di risposta agli stimoli che si dilatano portando a risposte più lente.

 

Tornare alle proprie attività abituali, dopo un periodo di riposo, con un clima ancora caldo se non si è ben idratati, complica il normale svolgimento anche delle attività lavorative più semplici.

 

Le proprietà nutritive dell’acqua.

 

I macro nutrienti sono molto importanti per il nostro benessere ma, anche i micronutrienti come i Sali minerali e le vitamine lo sono altrettanto. Essere ben idrata significa, dunque, avere a disposizione tutte quelle sostanze di cui il cervello ha bisogno per funzionare al meglio.

 

Anche il calo cognitivo dovuto alla sindrome da rientro, secondo gli esperti, può trarre giovamento da una corretta idratazione. Basterebbero 8 bicchieri al giorno d’acqua per sconfiggere la sindrome da rientro e recuperare efficienza e buon umore.

Prodotto consigliato

Per rendere ancor più efficaci i benefici di una corretta alimentazione e di una regolare attività sportiva Giorno & Notte MaxiUno ® può diventare un valido aiuto.
I principi attivi dei 6 componenti naturali di questo prodotto possono facilitare le 4 fondamentali fasi del dimagrimento.
Assumendo una sola tavoletta effervescente al giorno infatti è possibile ridurre l’assorbimento dei carboidrati, stimolare la termogenesi, depurare e regolarizzare le funzioni intestinali.

Non tutti riescono a dimagrire velocemente!
Per ottenere dei risultati che durino nel tempo non possono mancare: tenacia, consapevolezza e uno stile di vita sano.

CALCOLA GRATIS IL TUO PESO FORMA IDEALE!

   




Articoli correlati
Nuova scoperta: la pianta acquatica che fa miracoli sul peso di troppo!
Categoria: Perdere peso