Icona iscritti 2.571.012 iscritti
Logo Perdi Peso System

UNA NUOVA SCOPERTA PER SCONFIGGERE LE “ABBUFFATE”.

Nuova ricerca sull'obesità.

Alcune persone sentono la fame e, poi dopo aver mangiato, la sazietà. Altri, invece, non percepiscono mai la sazietà e sono travolte dal mangiare compulsivo e incontrollato: sono vittime delle “abbuffate”.

 

Che cosa accade nel cervello di chi si abbuffa?

 

Quale meccanismo impedisce ad alcune persone di essere sazie? Un gruppo di ricercatori ha studiato cosa si nasconde dietro questo comportamento compulsivo.

La ricerca è stata condotta presso l’Università della California a San Diego, coordinata dal professor Rafi Mazor e poi pubblicata sulla rivista “Science Translational Medicine”.

Tutta la ricerca si basa sull’analisi della Leptina, ossia, un ormone chiamato anche "ormone della sazietà" che, diventa fondamentale nel regolare e inibire la fame.

 

La leptina, infatti, genera il segnale che ci fa smettere di mangiare, è secreta dal tessuto adiposo durante i pasti e raggiunge l’ipotalamo, ossia la parte più antica del cervello, attraverso la circolazione sanguigna fermando la fame.

Negli individui obesi, questo primordiale meccanismo di comunicazione non funziona, parliamo in tal caso di resistenza alla leptina.

 

La leptina prodotta non è efficace nell’obeso e non segnala la fine della fame.

 

Ciò accade a causa di una dieta sbagliata come in un circolo vizioso un’alimentazione ricca di grassi danneggia i recettori della leptina presenti nell’ipotalamo.

Troppi grassi, dunque, fanno produrre al corpo un enzima che, danneggia i recettori della Leptina posti sui neuroni ipotalamici.

 

Bloccando questo enzima, nei topi obesi, si è visto che i recettori della Leptina tornavano a funzionare e la fame finalmente cessa.

 

Questa importante scoperta, secondo Mazor, deve essere ripetuta sull’uomo e in caso di esito positivo si potrà sconfiggere uno dei mali peggiori dell’occidente: l’obesità.

Prodotto consigliato

Perdi Peso 123 Gocce può aiutarti a ritrovare una forma fisica migliore se associato a un regime alimentare equilibrato e ad una regolare attività fisica.
Il comodo formato in gocce contiene ingredienti naturali i cui principi attivi agiscono sui livelli di cortisolo, l’ormone che causa la fame nervosa, favoriscono la depurazione dell’organismo e la stimolazione del metabolismo.

Ricorda che per dimagrire facilmente può essere necessario un consiglio psicologico e/o il sostegno di un medico specialista che, eventualmente, sia in grado di analizzare il funzionamento metabolico.

CALCOLA GRATIS IL TUO PESO FORMA IDEALE!

   




Articoli correlati
Il pane fa bene o fa male?
Categoria: Mangiare bene